In Italia per corsi di formazione professionale e tirocini formativi

È stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 203 del 31 agosto 2010, il decreto sulla determinazione del contingente per l’anno 2010, relativo all’ingresso di cittadini stranieri per la partecipazione a corsi di formazione professionale e tirocini formativi. Sono autorizzati in via transitoria gli ingressi degli stranieri in possesso dei requisiti previsti per il rilascio del visto di studio, in: a) 5.000 unità per la frequenza a corsi di formazione finalizzati al riconoscimento di una qualifica o alla certificazione delle competenze acquisite, di durata non superiore a 24 mesi, organizzati da enti di formazione accreditati (secondo il decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112); b) 5.000 unità per lo svolgimento di tirocini di formazione e d’orientamento quale completamento di un percorso di formazione, così ripartite tra regioni e province autonome: Abruzzo 70; Basilicata 30; Calabria 50; Campania 70; Emilia Romagna 600; Friuli Venezia Giulia 400; Lazio 500; Liguria 100; Lombardia 700; Marche 400; Molise 30; Piemonte 400; Puglia 100; Sardegna 50; Sicilia 70; Toscana 600; Umbria 100; Valle d’Aosta 30; Veneto 600; Provincia autonoma di Bolzano 50; Provincia autonoma di Trento 50.

Dossier “In Italia per corsi di formazione professionale e tirocini”

In Italia per corsi di formazione professionale e tirocini formativiultima modifica: 2010-09-07T09:52:35+02:00da mottolanico
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento