“BUONI VACANZE”, l’iniziativa del Ministero del Turismo

Da gennaio fino a giugno il Governo metterà a disposizione “Buoni Vacanze” a sostegno delle fasce economicamente più deboli. Si tratta di un’iniziativa del Ministero del Turismo per la quale lo Stato ha stanziato 5 milioni di euro. Presentando questo sistema di “Buoni Vacanze” il ministro del Turismo MICHELA VITTORIA BRAMBILLA ha sottolineato che “danno anche una concreta attuazione ai principi fondamentali della ‘dichiarazione di Montreal‘ che ha definito il Turismo sociale come un creatore della società e un fattore di crescita economica“.

Le prenotazioni partiranno dal 20 gennaio attraverso una procedura che potrà essere effettuata direttamente online, sul sito www.buonivacanze.it. I “Buoni Vacanze” si presenteranno sottoforma di titoli di pagamento in due tagli, da 5 e 20 euro; potranno circolare solo in Italia e avranno validità fino al 30 giugno 2010. L’ammonatare dei buoni assegnati varierà a seconda del reddito e del numero dei componenti del nucleo familiare tra il 20 e il 45 per cento della spesa effettuata.

Coloro che avranno diritto ai “Buoni Vacanze” sono i cittadini italiani regolarmente residenti in Italia, appartenenti a nuclei familiari che alla data della richiesta di emissione dei buoni rientrano nelle previsioni socio-economiche di cui alla tabella nell’art. 4 del DPCM 21 ottobre 2008. Il contributo potrà essere erogato una sola volta per nucleo familiare. Il possessore potrà scegliere la vacanza utilizzando centinaia di strutture alberghiere, extralberghiere, di ristorazione, di turismo familiare, di servizi al turismo alle migliori condizioni economiche.

“BUONI VACANZE”, l’iniziativa del Ministero del Turismoultima modifica: 2009-12-30T15:48:00+01:00da mottolanico
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento