Lo scudetto dimenticato

conv-imm.jpg

 

 

 

 

                                                                                                       

 Al Sindaco

Avv. Giuseppe LOVASCIO

 E p.c. Al Segretario Generale

Dott. Francesco Mancini

  Oggetto: richiesta ufficiale del riconoscimento  alla FIGC  del titolo di Campione d’Italia del  1944 

                Caro Sindaco,

dopo circa un mese torno a scriverti  per far sì che questa volta, spero, condividerai in pieno una nuova mia ambiziosa richiesta, così come ti ho preannunciato nell’oggetto di questa lettera.

            In questi giorni ho appreso leggendo il ” Corriere dello Sport” che è deceduto all’età di 87anni Leonardo Costagliola, portiere della Fiorentina dal 1948 al 1955: disputò 230 partite in serie A e tre in nazionale. In carriera, c’e’ scritto sulla prestigiosa testata sportiva, vestì anche le maglie di Pro Italia, Taranto, Bari e Conversano. Ho approfondito il discorso facendo in poco tempo e in questo periodo di ferie,  una interessante ricerca. Nell’ anno 1944, proprio in cui Costagliola, detto il “Gatto magico” militava nell’US Conversano, il campionato di calcio, fu disputato  in 3 gironi, Nord, Centro e Sud per la vicenda dolorosa dell’Italia in quel momento storico.  La squadra del LA SPEZIA vinse il campionato ALTA ITALIA vincendo 4-0 con il Bologna. La Lazio, allora giocava, il mitico Silvio PIOLA, si aggiudicò, il campionato di calcio dell’Italia Centrale battendo la Roma di AMADEI per 1-0.  Il Conversano vinse il campionato dell’Italia Libera (girone Sud)e in quella famosa squadra che in tanti ricordano giocava proprio Nardino Costagliola.  Ora il mio progetto, condiviso con i Consiglieri DI PALMA, GUNGOLO, GIANNINI, LORUSSO  e COLETTA  prevede di organizzare un convegno. Ho contattato in tal senso  Candido Cannavò editorialista storico della Gazzetta dello Sport per far sì, in definitiva che come avvenuto a Spezia, con un “atto” o “richiesta” del Sindaco Comune di Conversano, si possa rivolgere una istanza alla FIGC, per avere un riconoscimento di quel titolo – allo Spezia è stato riconosciuta la Coppa Federale, oltre a un distintivo che è apposto sulla divisa  che ricorda quel titolo –  e se tutto dovesse realizzarsi, fare un piccolo monumento all’interno dello Stadio Comunale  che ricorda l’evento, e sperare che possa rifiorire l’interesse per questa disciplina sportiva, per me vero unico e autentico sport “nazional social popolare”. 

Concludo non prima di averti informato che dispongo di  tutta la documentazione pronta

   In attesa di tue considerazioni colgo l’occasione per salutarTi.   

            Conversano, 26 Agosto 2008                                                                                      Nico MOTTOLA

 

Lo scudetto dimenticatoultima modifica: 2009-06-01T17:45:00+02:00da mottolanico
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento